Da Giro del Trentino e Trofeo Melinda nasce Giro del Trentino-Melinda

Giro del Trentino-Melinda sarà la nuova denominazione della gara a tappe in programma dal 21 al 24 aprile 2015

Il Giro del Trentino e il Trofeo Melinda hanno deciso di unirsi per garantire al ciclismo una manifestazione di prestigio che possa consolidare il successo costruito in tanti anni. Infatti, a seguito dell’accordo raggiunto tra GS Alto Garda e Consorzio Melinda, il Giro del Trentino, dopo 38 edizioni di successo, ed il Trofeo Melinda, dopo 23 edizioni (le ultime due valide come prova unica per l’assegnazione del Campionato Italiano Professionisti, di cui quella del 2014 vinta da Vincenzo Nibali, che poche settimane dopo ha trionfato anche al Tour de France), crescono diventando insieme “Giro del Trentino-Melinda” in calendario dal 21 al 24 aprile 2015.

Leggi di più»

Malori indossa il tricolore a Malè: anche la crono incorona il favorito

Maloripodio

Adriano Malori (Movistar) ha vinto il campionato italiano a cronometro professionisti disputato quest’oggi in Trentino, da Taio (Mondo Melinda) a Malè sulla distanza di 40,2 km. Il vincitore ha fatto segnare il tempo di 51.26 alla media di 46,884 km/h, precedendo Dario Cataldo (Team Sky, 52.36) e Alan Marangoni (Cannondale, 54.07).

Appagato dalla splendida vittoria tricolore di sabato nella prova in linea al Trofeo Melinda – grazie alla quale si presenterà al via del Tour de France con la maglia di campione italiano – Vincenzo Nibali ha deciso in extremis di non disputare la prova a cronometro che oggi a Malè ha concluso il weekend tricolore sulle strade della Val di Non e Val di Sole.

Leggi di più»

Nibali campione d’Italia piange di gioia: al Tour de France sventolerà il tricolore!

nibali_sito

Vincenzo Nibali ha rispettato il pronostico laureandosi campione italiano professionisti a Fondo nel 23° Trofeo Melinda – Memorial Marco Brentari, precedendo Davide Formolo e Matteo Rabottini. Il campione siciliano si presenterà con la sua nuova fiammante maglia tricolore sabato prossimo a Leeds al via del Tour de France.

A digiuno di vittorie da oltre un anno (l’ultima era stata la classifica finale del Giro d’Italia lo scorso 26 maggio 2013), Vincenzo ha fugato tutte le ombre dominando la corsa con il prezioso supporto di un generosissimo Michele Scarponi che solo a 3 km dall’arrivo, esausto, ha dato il segnale di resa. A quel punto ormai toccava a Nibali (che già due volte era scattato nelle fasi finali) fare il resto, e il suo ultimo scatto tagliente ha completato l’opera. A quel punto l’ultimo ostacolo da superare era la paura di sbagliare, di cui si è liberato con una rabbiosa accelerazione alla curva conclusiva, e per Formolo non c’è stato più nulla da fare.

Leggi di più»
Pagina 1 di 141234510...Ultima »